Il collasso del sistema e l’intrepido nuovo mondo. Conversazione tra Pier Paolo Dal Monte e Paolo Gibilisco

“Sì come dice lo Filosofo nel principio de la Prima Filosofia, tutti li uomini naturalmente desiderano di sapere…”

 

Questo ci ha mosso ad inventare quello che fino ad ora siamo stati capaci di creare: partendo da un Laboratorio di idee, qual è Frontiere, abbiamo ideato a Scientocrazia e, infine, questo nuovo nato, proprio in tempo di Passaggio.

 

Disvelare la realtà, esaminarla per poter progettare il futuro: questa è l’ambizione di coloro che si sono messi in gioco e che hanno iniziato ad investire le loro energie nel progetto, non un appello in stile AAA cercasi intellettuali purchessia, come ne abbiamo, ahinoi, visti di recente, ma un incontro tra persone che si conoscono realmente e condividono una stessa visione delle cose, pur provenendo da storie diverse.

 

In epoca di reclusione forzata, gli incontri sono, giocoforza, virtuali ed ecco l’idea: perché non filmare queste chiacchierate? Perché non divulgarle? Da questo puzzle è

nato Convivio.

 

Sarà una piccola rubrica, che focalizzerà l’attenzione su un articolo, un video, un intervento che ci sembra possa meritare un’estensione attraverso uno scambio di opinioni.

 

Vi proponiamo il primo che vede protagonista l’ultimo articolo di Pier Paolo Dal Monte “Il collasso del sistema e l’intrepido nuovo mondo”, un pezzo ricco di spunti di discussione che, dunque, ben si presta ad un dialogo, uno scambio dialettico a due: uno è l’autore stesso, l’altro è il professore associato di matematica e probabilità, nonché creatore di una famosa Legge di Twitter, Paolo Gibilisco.

Rispondi

lo
ciao